VITAMINA C: USI E BENEFICI IN COSMESI

 La vitamina C, soprattutto nei mesi freddi è fondamentale perché rinforza il sistema immunitario; ma oltre a questo  è un alleato della bellezza!

Non a caso sono tante le azienda cosmeceutiche che la scelgono nella formulazione di prodotti di skin care. Fra questi c’è anche Caracalla Cosmetici.

La vitamina C è FAMOSA per la sua potente attività antiossidante.  

In gergo questa vitamina è definita “scavenger”, cioè si comporta letteralmente come uno “spazzino” delle specie reattive dell’ossigeno e nella rigenerazione della vitamina E  a partire dalla sua forma ossidata.

Quindi la vitamina C è in grado sia  di fornire una protezione contro i radicali ma anche di amplificare i benefici da altre sostanze antiossidanti (tra cui vitamina E e glutatione).

In cosmesi la vitamina C è scelta per formulare creme, sieri, maschere o gel ad azione protettiva, antiage e antiossidanti.

Inoltre la vitamina C è idrosolubile, ovvero solubile in ambiente acquoso.

Quando formulata nei cosmetici a base oleosa, si può trovare in forma di micro-emulsioni di acqua in olio.

I radicali liberi sono i principali nemici della giovinezza della pelle e i loro effetti possono ripercuotersi sullo strato dermico più profondo, prima che i danni si possano osservare in superficie.

Come molti sapranno dopo i 25 anni d’età la capacità della pelle di neutralizzare i radicali liberi comincia a diminuire.

Sono proprio loro, i radicali liberi che  contribuiscono all’invecchiamento cellulare: in particolare portano alla formazione delle rughe.

Ma la vitamina C contenuta nelle creme e nei sieri anti-age, è in grado di prevenire lo stress ossidativo, catturando i radicali liberi e trasformandoli in specie
meno reattive.

E’ proprio l’uso topico della vitamina C che  contribuisce a contrastare l’invecchiamento precoce; soprattutto quando è foto-indotto, cioè causato dall’esposizione al sole e dagli effetti dannosi dei raggi UV.

Un’altra caratteristica della vitamina C è che riesce a controllare la risposta infiammatoria associata all’esposizione ai raggi UV.

Inoltre stimola l’attività dei fibroblasti ed interviene nella sintesi del collagene.  Ecco perché la vitamina C può essere consigliata nei trattamenti topici:

  • Restitutivi del tono e dell’elasticità cutanea;
  • Schiarenti (in superficie, la vitamina C illumina il colorito e minimizza le macchie iperpigmentate).

Nella skincare, la vitamina C  è quindi uno dei migliori alleati per riparare, proteggere e migliorare l’aspetto della pelle.

Grazie alle sue proprietà, la vitamina C si usa realizzare cosmetici anti-età e nei prodotti dedicati a proteggere e ringiovanire la pelle foto-danneggiata.

Non a caso, questa vitamina è considerata il più potente antiossidante presente sulla pelle in grado di prevenire e proteggere dai danni dei raggi del sole.

Lascia un commento