VITAMINA K: cos’è, dove si trova e a cosa serve

Vitamina K

Vitamina K: scopriamo la composizione e gli effetti di questa vitamina, soprattutto quando è impiegata nella cosmesi.

Vitamina K: cos’è

La Vitamina K è una delle vitamine meno note ma è fondamentale per l’organismo. Si tratta di un gruppo di sostanze solubili nei grassi, chiamate naftochinoni.

In primis è necessaria per la coagulazione del sangue, in quanto fornisce al fegato le sostanze necessarie a produrre i fattori che provvedono alla formazione del coagulo sanguigno. Previene quindi le emorragie sia interne che esterne, e aiuta a ridurre un flusso mestruale troppo abbondante.

 

Ci sono due tipi di vitamina K: la vitamina K1 e la vitamina K2.

In natura c’è la vitamina K1 e la vitamina K2. La vitamina K1 si trova nelle piante, e fornisce la principale fonte di vitamina K all’uomo attraverso il consumo alimentare. Si trova sopratutto nella verdure a foglia verde (spinaci, lattuga, foglie della barbabietola, barbabietola rossa, cavolo, avocado, prezzemolo ed erba cipollina).

I composti della vitamina K2 sono invece prodotti dai batteri che risiedono stabilmente nell’intestino umano.  La vitamina K2 la troviamo nei crauti crudi, tuorli d’uovo, fegato, alcuni formaggi.

Vitamina K

C’è uno stretto legame che unisce la vitamina K, la coagulazione del sangue e il fegato.

Infatti, questa vitamina  è necessaria al fegato per produrre i fattori indispensabili al sangue per coagulare correttamente. La  sua carenza  o le disfunzioni epatiche possono condurre a un deficit di fattori della coagulazione ed eccessivo sanguinamento.

Quanta vitamina K si deve assumere?

L’apporto giornaliero  consigliato è di 1 µg per Kg di peso corporeo al giorno ed è fornito da una normale dieta equilibrata e varia.

Vitamina K nei cibi

Può avere effetti positivi e negativi sull’organismo, secondo le condizioni fisiologiche del corpo e le terapie farmacologiche. Quindi per evitare sia carenze che interazioni pericolose coi farmaci, è indispensabile sapere dove si trova questa vitamina e regolare di conseguenza l’alimentazione.

Gli alimenti ricchi in vitamina K comprendono:

  • ortaggi a foglia verde (spinaci, asparagi, cavolfiore,crescione, cavoli, broccoli e piselli),
  • legumi: soia, fagioli
  • carne,
  • olive,
  • cereali,
  • latte e derivati del latte.

In questi alimenti la vitamina non subisce particolari modifiche dalla cottura.

Vitamina K

Quali sono i fattori di mancata assimilazione di questa preziosa vitamina?

Carenze di vitamina K possono verificarsi nei casi di malnutrizione cronica (inclusa la dipendenza dall’alcol) e condizioni che limitano l’assorbimento intestinale dei grassi (esempio celiachia). I cibi ricchi di vitamina K che aiutano a contrastarne la carenza sono kiwi, cavoli, pinoli, spinaci e asparagi.

 

 UN AIUTO PER LE OCCHIAIE

Questa vitamina è utile per prevenire le occhiaie  proprio perché è coinvolta nei processi di coagulazione del sangue.  Il microcircolo del contorno occhi è caratterizzato da capillari e vasi sanguigni piccoli e sottili.

L’invecchiamento cutaneo e abitudini sbagliate, come mancanza di sonno o utilizzo di prodotti cosmetici aggressivi, possono generare un affaticamento della circolazione del contorno occhi.

Ciò si traduce nella comparsa delle prime occhiaie.

I tipici contorni blu/violacei sono causati dalle pareti capillari deboli che comportano il ristagno della circolazione e il deposito degli ioni del ferro, i veri responsabili del colore brunastro.

La vitamina K risulta allora l’alleato ideale in caso di occhiaie, perché migliora il microcircolo!

Fortifica le pareti dei vasi sanguigni, garantendo il corretto funzionamento della circolazione sanguigna anche a livello capillare. Le creme con vitamina K per il contorno occhi non sono così facili da trovare in commercio, ma si possono acquistare in farmacia su consiglio del medico o dermatologo di fiducia. Caracalla Cosmetici  sfrutta le proprietà della vitamina K nella Crema Contorno occhi e labbra-Caviale e Bava di lumaca pura . Questa crema dalla texture  vellutata  nutre e rigenera la pelle del contorno occhi e labbra. Ha un’ azione anti-rughe ristrutturante che dona all’epidermide nuova luce e vitalità.

 

Il segreto della sua efficacia  risiede nella perfetta combinazione dei diversi ingredienti e garantisce un risultato eccezionale. Inoltre  favorisce la rigenerazione cellulare e la guarigione delle ferite  lasciando la pelle levigata e morbida.

 

Lascia un commento